I tagli bassi del Giornale

Vedete come il web riesca a rigenerare anche istituzioni ormai vetuste come il giochino della caccia al tesoro?

Portmeirion e Sofri (con la complicità di Mantellini) stanno giocando a rivelare le fonti online scopiazzate dal Giornale. O forse, più correttamente, è la redazione del quotidiano che sta giocando a fare la testata giornalistica.

Come che sia, non ci vuole più di mezz’ora per partecipare. Non serve neanche abbondante colla vinilica (non a noi).
Questo su Affari Italiani di Libero il 29/9:

A fare da ago della bilancia dopo il voto di domenica sarà probabilmente il blocco Volodymyr Lytvyn, dato nei sondaggi al 6%. Lytvyn, ex-presidente della Rada durante la rivoluzione arancione, è noto per essere stato un uomo dell’ex-Capo di Stato Leonid Kuchma. Con l’appoggio di Lytvyn e dei comunisti, il partito del premier Viktor Yanukovich potrebbe raggiungere la maggioranza in parlamento e formare così il governo. Ma Lytvyn non ha svelato le sue intenzioni. Politico di lungo corso, sganciato dalla recente dicotomia tra filo-russi e filo-occidentali, potrebbe anche optare per un’alleanza con Nostra Ucraina e la Tymoshenko.

Ecco invece il Giornale del 30/9:

Ma a fare da ago della bilancia dopo il voto sarà probabilmente il blocco Volodymyr Lytvyn, dato nei sondaggi al 6%. Lytvyn, ex-presidente della Rada durante la rivoluzione arancione, è noto per essere stato un uomo dell’ex-Capo di Stato Leonid Kuchma. Con l’appoggio di Lytvyn e dei comunisti, il partito del premier Viktor Yanukovich potrebbe anche sperare di raggiungere la maggioranza in Parlamento e formare così il governo. Lytvyn non ha però svelato le sue intenzioni e potrebbe anche optare per un’alleanza con Nostra Ucraina e la Tymoshenko.

Anche il seguito dell’articolo sembra poi ricalcato sulla struttura del preesistente ipotesto (che poi Genette chiama così i testi che ne originano altri, detti questi ultimi “ipertesti”. Per dire che pure noi parole ne rubiamo).

One thought on “I tagli bassi del Giornale

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>