La nuova canzone

In assenza di un Apicella ufficiale del Partito Democratico, proporrei intanto un Mameli:

C’è una grande confusione dentro te,
tu che ti chiami Africa.
Tu sei tanto giovane,
ma non sei mica un giocattolo.
Non sei terra di conquista ma
più di una battaglia si farà
per rubare ai tuoi fianchi,
momenti santi.

Chissà se Walter riuscirebbe a scriverne una altrettanto azzeccata per Enzo.

One thought on “La nuova canzone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>