Nell’occhio della classifica

Pare che da stamani Blogbabel abbia rivoluzionato i criteri della sua classifica. Dico “pare” perché incredibilmente dopo quest’esplosione, che ha sbalestrato altrove il ranking di tutti gli altri, io sono atterrato sulla stessa identica mattonella.

Che può anche essere una coincidenza. Oppure può essere che non si riescano a trovare indicatori capaci di creare una seppur minima osmosi tra i primi 194 e tutti gli altri. E in quest’ultimo caso comincerò a lambiccarmi anch’io.

Nel mio piccolo, ad esempio, l’altro giorno ho inserito in un mio post un link ad Excite Magazine, con immediato gaudio dell’apposito collega responsabile dei contenuti: peccato che proprio il mio stesso link abbia consentito a quel blog di scavalcarmi in classifica (e non me n’ero accorto).
Alla faccia dell’economia del dono! Ma io, se riesco a convincere Ludo a creare un “link negativo” che valga meno uno, glielo commino come una fatwa!
Beh, va bene, per stavolta mi sacrifico per favorire il ricambio. Però, ragazzi, allora c’hanno ragione i giornalisti: mai fidarsi di un blog!

4 commenti su “Nell’occhio della classifica

  1. Beh, io ho perso una trenitna di posizioni invece. E devo pure sorbirmi le accuse di troll e confusi vari, devo avere una vena masochista…

    Scherzi a parte, quando vuoi fare un po’ di brainstorming dimmelo che ti blobbo nella lista degli editor. :)

  2. Ludo, è un meccanismo psicologico elementare: chi è salito critica solo per far credere che non gli importa la classifica. Riguardo a entrare tra gli editor, ti ringrazio. Però mi faccio avanti quando sono sicuro di avere tempo, se no creo più casino che altro.

    Orsella, è solo collaborazionismo teologico. Se è scritto che gli ultimi saranno i primi, si dovrà pure fare una classifica per stabilire chi sono gli ultimi, no? 😉

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>